HomeChi siamoRegolamento

Questo regolamento serve a migliorare i rapporti tra giocatori e dirigenti facendo dell’associazione una organizzazione estremamente seria.

REGOLAMENTO SOCI

Il Consiglio Direttivo ha potere decisionale, può e deve:

  1. Decidere in merito alle domande di ammissione e/o di trasferimento;
  2. Vigilare sulla rigida osservanza delle disposizioni dello Statuto, dei Regolamenti degli Enti a cui l’associazione è affiliata, reprimendo le eventuali infrazioni, attuare le deliberazioni delle Assemblee;
  3. Amministrare il patrimonio sociale;
  4. Promuovere, diffondere, sviluppare e tutelare lo sport, in particolare la disciplina del Football Americano, del Flag Football e di tutte le discipline sportive collegate, rappresentare il Football Americano di fronte a Enti nazionali e Internazionali e infliggere sanzioni disciplinari.
  5. Dirimere le eventuali controversie interne ed esterne;
  6. il Consiglio Direttivo si riunisce in media due volte al mese o comunque ogni volta che ve ne sia bisogno;
  7. Il presente regolamento può essere modificato o revocato dal Consiglio Direttivo stesso;

DIRITTI E DOVERI DI CAPITANI E GIOCATORI

  1. I capitani sono responsabili nei confronti dell’Arbitro e Enti a cui l’associazione è affiliata, della condotta dei giocatori in campo, è quindi loro dovere coadiuvare l’Arbitro nel regolare svolgimento delle gare e provvedere alla repressione di ogni intemperanza dei propri giocatori;
  2. Ai soli capitani, in campo, è consentito rivolgersi all’Arbitro a gioco fermo o a fine gara, sempre in forma corretta e non ostruzionistica, per fare riserve o avere chiarimenti. Non sono ammesse, da parte di giocatori, proteste individuali o collettive;
  3. I componenti la squadra, hanno l’obbligo del maggior rispetto verso i Dirigenti, l’Allenatore, i Capitani, i propri compagni di squadra, la persona e le decisioni dell’Arbitro, i Giocatori avversari, ed il pubblico;
  4. I Giocatori hanno l’obbligo tassativo di, presentarsi in campo all’ora fissata, condurre a termine le gare iniziate ed evitare le assenze ingiustificate. Le assenze vanno sempre motivate e nel limite del possibile comunicate all’Allenatore almeno un giorno prima dell’allenamento o partita. Quattro assenze ingiustificate comportano la sospensione temporanea dalla squadra;
  5. L’allenatore ha potere decisionale per quanto riguarda la tecnica di allenamento e di gioco. I suoi assistenti devono attenersi strettamente alle sue decisioni. Le eventuali mancanze tecniche e disciplinari degli Assistenti, Capitani e giocatori, dovranno essere segnalate dall’allenatore al C.D., non decise sul campo.
  6. Il Consiglio Direttivo si riserva di non tesserare o di escludere temporaneamente o definitivamente dalla squadra i tesserati che, per loro condotta privata o sportiva e per il modo con il quale regolano i rapporti con l’Associazione, si comportino in modo non confacente a tale Regolamento.
  7. I tesserati ROYAL EAGLES PALERMO, non possono prestare la propria opera nè per allenamenti nè per altra funzione sportiva ad altre squadre, senza la preventiva autorizzazione scritta del Consiglio Direttivo.
  8. I tesserati ROYAL EAGLES PALERMO senza previa autorizzazione, non possono concedere interviste nè scrivere per giornali sulle gare alle quali hanno partecipato, scrivere commenti e frasi offensive su Blog di Internet Facebook o altri social Network ma comunicare direttamente al Presidente eventuali osservazioni.
  9. Le prestazioni dei giocatori, sono sempre gratuite.

La non osservanza del presente Regolamento, sarà oggetto di discussione in sede di Assemblea, dal Consiglio Direttivo, per le eventuali sanzioni;

SANZIONI DISCIPLINARI

I giocatori che contravvengono ai loro doveri sportivi ed all’osservanza delle norme del presente Regolamento, sono passibili delle seguenti sanzioni:

  1. Ammonizione;
  2. Ammenda;
  3. Sospensione temporanea;
  4. Espulsione;

Le sanzioni vengono inflitte solo ed esclusivamente dal Consiglio Direttivo, le sanzioni 1, 2, 3, sono inappellabili, per l’Espulsione è ammesso ricorso al Consiglio Direttivo.

CONDOTTA NEGLI ALLENAMENTI

  • Rispetta sia gli allenatori che i tuoi compagni.
  • Segui e chiedi sempre consigli al tuo Allenatore, non fare mai di testa tua.
  • Mantieni sempre la calma, non ridere o scherzare, rimani nelle vicinanze della squadra quando non stai giocando, hai sempre molto da imparare.

EQUIPAGGIAMENTO

  • Ricordati che l’equipaggiamento è soltanto in prestito, per qualsiasi incuria o smarrimento ne sarai responsabile direttamente.
  • Tieni sempre in ordine il tuo equipaggiamento, serve ad evitare danni alla tua persona, se ti manca qualcosa cerca di provvedere anzitempo non ridurti all’ultimo momento.
  • Il casco non và mai usato come sedile per i momenti di pausa, o gettato per terra nei momenti d’ira, potrebbe danneggiarsi e dovrai pagarlo.

DURANTE LE PARTITE

  • Esci ed entra in campo sempre di corsa.
  • Non distrarti durante la partita, pensa sempre a quello che farai nell’azione successiva.
  • A bordo campo stai sempre pronto ad ogni evenienza, potrebbe esserci bisogno di te.
  • Mantieni la calma e l’ordine a bordo campo, tutto serve a dare una buona espressione esterna della squadra.
  • Degli errori e delle buone azioni c’è sempre tempo per discuterne dopo la partita.
  • Incoraggia e aiuta moralmente la tua squadra, quando non sei in campo.
  • Ricordati che le partite si giocano fino al termine del tempo, essere in vantaggio a metà partita non significa aver vinto.

IN TRASFERTA

  • Trovati sempre in anticipo sull’orario di partenza e nel luogo prefissato.
  • Il pullmann non deve essere sporcato o danneggiato, chiunque contravvenga a ciò, sarà direttamente responsabile.
  • Sul pullmann non sono ammesse presenze estranee alla squadra.

REGOLE PERSONALI

  • Per qualsiasi problema che riguardi la squadra parla al tuo capo allenatore, serve anche per questo.
  • E’ tua la responsabilità di essere puntuale a tutti gli allenamenti, alle riunioni e ad ogni altro appuntamento della squadra. Non scusarti tramite altre persone.
  • Non discutere mai i problemi della squadra, nè in pubblico (pizzerie, birrerie, discoteche, locali vari), né in privato (feste, riunioni a casa di amici); tanto meno su internet; non discutere le condizioni fisiche dei membri della squadra, gli schemi usati etc. etc. pur non volendo, tu puoi dare informazioni estremamente utili alle squadre avversarie.
  • Se hai problemi di equipaggiamento, riferiscilo subito a chi di dovere, dopo sarà troppo tardi. In nessuna circostanza ti sarà permesso di modificare o alterare l’equipaggiamento;
  • Non devi mai dimenticare l’equipaggiamento o parte di esso, ne tantomeno lasciarlo incustodito. Ciò per evitare spiacevoli provvedimenti.
  • Se sei infortunato e non ti sarà possibile partecipare all’allenamento, la tua presenza sarà richiesta comunque previo permesso del medico.
  • I ritardi, le assenze e le questioni disciplinari, sono soggetti ad ammenda che tu sei obbligato a pagare previa l’espulsione o la sospensione temporanea dalla squadra.
  • E’ tuo dovere, come di tutti, attenerti alle disposizioni di qualsiasi genere del responsabile della Associazione o dell’allenatore, senza discussioni.

ROYAL EAGLES

Seguici sui social network per conoscere in tempo reale tutte le novità dell'Associazione.

NEWSLETTER

Iscriviti alla newsletter per ricevere gli inviti agli eventi organizzati dall'Associazione.